TOTUS TUUS REGINA DELLA PACE POTENZA

   

"Cari figli,                         

  vi chiamo e vengo in mezzo a voi

                 perché ho bisogno di voi"

 

L'Associazione mariana Totus Tuus Regina della pace nasce all'inizio come gruppo di preghiera interparrocchiale, e poi diventa una libera associazione senza scopo di lucro.
Lo scopo dell'associazione è di promuovere l'incontro con Cristo e la devozione alla Beata Vergine Maria Regina della Pace.

L'associazione organizza:
- Incontri di preghiera
- Adorazione Eucaristica
- Catechesi
- Pellegrinaggi a Medjugorie
- Novene: alla Divina Misericordia e allo Spirito Santo (Pentecoste)
Gli incontri di svolgono presso la Parrocchia San Giovanni Bosco -

Piazza Don Bosco Potenza


Siamo tutti di Maria per essere tutti di Gesù.

 
       Vieni anche tu, la Madre di Dio ti chiama,
       

ha bisogno di te, e tu di Lei, ti aspettiamo.

 
 

Messaggio del 2 ottobre 2017  (Mirjana)

 


Cari figli, io vi parlo come madre con parole semplici però piene d’amore e preoccupazione per i miei figli che mi sono affidati da mio Figlio. E mio Figlio, che è l’eterno presente, vi parla con le parole della vita e semina amore nei cuori aperti. Per questo vi prego, apostoli del mio amore, abbiate cuori aperti sempre pronti per la misericordia e il perdono. Per mio Figlio perdonate sempre il prossimo perché così avrete la pace. Figli miei, preoccupatevi per la vostra anima perché è l’unica cosa che vi appartiene realmente. Vi dimenticate dell’importanza della famiglia. La famiglia non dovrebbe essere luogo di sofferenza e dolore ma luogo di comprensione e tenerezza. Le famiglie che provano a vivere secondo mio Figlio vivono in amore reciproco. Ancora quand’era piccolo mio Figlio mi diceva che tutti gli uomini sono suoi fratelli perciò ricordate, apostoli del mio amore, che tutti gli uomini che incontrate sono famiglia, fratelli in mio Figlio. Figli miei, non perdete tempo pensando al futuro preoccupandovi, ma che la vostra unica preoccupazione sia come vivere bene ogni momento secondo mio Figlio: ed eccovi la pace! Figli miei non dimenticatevi mai di pregare per i vostri pastori, pregate perché possano accettare tutti gli uomini come propri figli e in mio Figlio siano padri spirituali. Vi ringrazio.”


Seguici su Facebook

Iscriviti alla newsletter